English [en]   Deutsch [de]   ελληνικά [el]   español [es]   français [fr]   hrvatski [hr]   italiano [it]   日本語 [ja]   lietuvių [lt]   русский [ru]   українська [uk]  

IstruzioneCasi di studioArgentina → Scuola Cristiana Evangélica di Neuquén (ECEN)

Questa è la traduzione di una pagina scritta originariamente in lingua inglese.

Scuola Cristiana Evangelica di Neuquén (ECEN)

Le informazioni seguenti sono state estratte da una relazione inviataci da Debora Badilla Huento, insegnante elementare dell'ECEN. Il suo impegno ha giocato un ruolo chiave nell'opera di sensibilizzazione sul Software Libero e, alla fine, nell'ottenere che la scuola migrasse.

Ubicazione

Città di Neuquén, capitale della Provincia di Neuquén, in Patagonia, regione dell'Argentina.

Profilo

Siamo una scuola privata cristiana che fornisce istruzione dal livello pre-elementare alle scuole superiori in accordo con i requisiti formativi statali.

In Argentina, ogni provincia sviluppa la propria politica educativa. Nel caso della provincia di Neuquén, l'insegnamento di informatica alla scuola elementare non è obbligatorio. In effetti, l'informatica è una materia extracurricolare.

Motivazioni

La nostra scuola sostiene gli ideali di solidarietà, onestà, eccellenza nell'istruzione, l'osservanza della legge, la costante ricerca di verità, giustizia ed amore in tutte le attività quotidiane. L'uso e l'insegnamento di software proprietario erano in contrasto con questi valori. I dirigenti scolastici e gli insegnanti erano anche sopraffatti dalla gestione delle licenze software e dalle numerose restrizioni che i termini di tali licenze imponevano alla scuola.

Anche il valore istruttivo ed obiettivi a lungo termine sono stati presi in considerazione nel processo di decisione. Ci rendiamo conto che la formazione di studenti su come utilizzare una marca specifica di software è lontano dalla missione di una scuola.

Il metodo

L'intero processo è durato quattro anni: abbiamo iniziato nel 2006 con tutte le nostre postazioni di lavoro che usavano software proprietario e abbiamo concluso nel 2010 con tutti i computer della scuola che usano sistemi operativi e programmi completamente liberi, compresi gli uffici amministrativi e la biblioteca.

Il piano è consistito principalmente in alcune misure rivolte alla sensibilizzazione sulle implicazioni filosofiche, etiche e socio-politiche dell'uso della tecnologia. Questo aspetto fondamentale è stato sostenuto e sottolineato per l'intera durata del processo, e messo in pratica attraverso la sostituzione graduale dei programmi proprietari esistenti con software libero.

Nel primo anno abbiamo introdotto alcuni corsi teorici, cioè "Storia dell'informatica" e "Introduzione all'architettura dei computer". Abbiamo anche incluso gli aspetti legali del software quali i vari tipi di licenze, e abbiamo parlato dell'impegno degli utilizzatori e degli sviluppatori di software libero verso la comunità.

Abbiamo fatto corsi di formazione agli insegnanti di informatica e di tutte le altre materie delle scuole superiori, agli insegnanti delle scuole di livello elementare, ai membri del consiglio di amministrazione ed al personale amministrativo, e al personale della biblioteca.

Per effettuare la migrazione sono state impiegate le seguenti risorse:

  • 1 insegnante di informatica per il livello pre-elementare ed elementare. Questo insegnante si occupa anche della manutenzione dei computer nelle classi e della qualificazione degli altri insegnanti e del personale della scuola nell'uso del sistema operativo.
  • 5 insegnanti di informatica per la scuola di livello superiore.
  • 1 tecnico di PC e reti che si occupa della riparazione dei computers della scuola di livello superiore.
  • 1 programmatore di software libero assunto per scrivere il sistema di gestione amministrativa.
  • 1 professore di informatica assunto per qualificare il personale della scuola.

I costi della migrazione sono stati sostenibili e ben all'interno del budget della scuola:

  • riparazioni dei PC: nel 2006, ECEN ha assunto un tecnico di computer al quale ha fornito la documentazione del software libero e un DVD del sistema operativo in uso. Da allora la scuola lavora con lui.
  • formazione: 60 ore di formazione per qualificare il personale della scuola.

Impegno per il software libero

Al 2010, stiamo usando sistemi operativi completamente liberi, non in dual boot, come segue:

  • 22 PC nelle classi pre-elementari ed elementari (studenti di 4-12 anni)
  • 24 PC nelle classi superiori (studenti di 13-17 anni)
  • 7 PC negli uffici amministrativi
  • 3 PC in biblioteca
  • 1 notebook nell'aula video

Alcuni dei programmi di software libero che usiamo sono:

Risultati

Abbiamo trovato l'esperienza di migrazione molto positiva e abbiamo deciso di adottare un ambiente di software libero per tutte le postazioni di lavoro. Nell'ottobre 2009 la scuola ha sponsorizzato il Software Freedom Day nella città di San Martín de los Andes.

Anche se ha richiesto dedizione e perseveranza, il processo è stato piacevole. Adesso diffondiamo quello che abbiamo imparato per aiutare altre comunità educative.

Vorremmo esprimere il nostro apprezzamento per l'eccellente lavoro a tutti quanti sono stati coinvolti nello sforzo per la migrazione.

Altri casi di studio

INIZIO PAGINA


[Logo FSF]“La nostra missione è preservare, proteggere e promuovere la libertà di usare, studiare, copiare, modificare e ridistribuire il software per computer, e difendere i diritti degli utenti di software libero.”

La Free Software Foundation è lo sponsor principale del Sistema operativo GNU. Potete sostenere GNU e la FSF comprando manuali e gadget, diventando membri associati della FSF oppure facendo una donazione diretta o via Flattr.