English [en]   Deutsch [de]   español [es]   français [fr]   italiano [it]   日本語 [ja]   Nederlands [nl]   polski [pl]   русский [ru]   繁體中文 [zh-tw]  

Associate members power up the Free Software Foundation. Help smash our goal of 700 new members or donate by December 31st!

Join

$38,497
$450,000

Questa traduzione potrebbe non essere aggiornata con le modifiche effettuate dopo il 2017-07-27 alla versione originale inglese. È disponibile un elenco delle modifiche. Le traduzioni italiane sono effettuate ponendo la massima attenzione ai dettagli e alla qualità, ma a volte potrebbero contenere imperfezioni. Se ne riscontrate, inviate i vostri commenti e suggerimenti riguardo le traduzioni a <web-translators@gnu.org> oppure contattate direttamente il gruppo dei traduttori italiani.
Per informazioni su come gestire e inviare traduzioni delle nostre pagine web consultate la Guida alle traduzioni.

Il software proprietario spesso è malware

Il software proprietario, conosciuto anche come software non libero, è software che non rispetta la libertà dei propri utenti e la loro comunità. Un programma proprietario dà al suo sviluppatore o titolare una posizione di potere sui suoi utenti. Questo potere rappresenta già di per sé un'ingiustizia.

Lo scopo di questa pagina è quello di evidenziare come l'ingiustizia iniziale del software proprietario spesso porti ad altre ingiustizie: le funzionalità malevole.

Il potere corrompe, e lo sviluppatore del programma proprietario ha la tentazione di progettarlo in modo che non rispetti i propri utenti (il software il cui funzionamento è nocivo ai propri utenti è noto come malware). Certo, lo sviluppatore di solito non lo fa per cattiveria bensì per trarre profitto a spese dell'utente, ma questo non lo rende meno abominevole.

Cedere a questa tentazione è sempre più frequente; di questi tempi è la norma. Il software proprietario moderno è tipicamente una fregatura.

Nel 2017 questo elenco comprende circa 300 esempi di funzionalità malevole, ma sicuramente ce ne sono altre migliaia che ancora non conosciamo.

Tipo di malware

Gli utenti del software proprietario non possono difendersi da questi abusi. L'unico modo per evitare di esserne vittime è insistere sull'adozione del software libero. Visto che il software libero è controllato dai propri utenti, questi sono protetti a sufficienza dalle funzionalità malevole dei programmi.

INIZIO PAGINA


[Logo FSF]“La nostra missione è preservare, proteggere e promuovere la libertà di usare, studiare, copiare, modificare e ridistribuire il software per computer, e difendere i diritti degli utenti di software libero.”

La Free Software Foundation è lo sponsor principale del Sistema operativo GNU. Potete sostenere GNU e la FSF comprando manuali e gadget, diventando membri associati della FSF oppure facendo una donazione diretta ovia Flattr.