English [en]   العربية [ar]   català [ca]   Deutsch [de]   español [es]   français [fr]   hrvatski [hr]   italiano [it]   日本語 [ja]   polski [pl]   português do Brasil [pt-br]   română [ro]   русский [ru]   slovenčina [sk]   українська [uk]  

Grazie al vostro supporto, nel 2015 la FSF compie 30 anni! Nei prossimi 30 anni vogliamo fare ancora di più per difendere i diritti degli utenti di computer. Per avviare questa nuova fase abbiamo lanciato al nostra raccolta fondi più grande di sempre: 525.000 dollari entro il 31 gennaio. Ulteriori informazioni.

$525K
26% (138K)
Aggiungiti a noi

Questa è la traduzione di una pagina scritta originariamente in lingua inglese.

Distribuzioni GNU/Linux libere

This page is maintained by the Free Software Foundation's Licensing and Compliance Lab. You can support our efforts by making a donation to the FSF. Have a question not answered here? Check out some of our other licensing resources or contact the Compliance Lab at licensing@fsf.org.

La Free Software Foundation non è responsabile di altri siti web, né di quanto le informazioni su tali siti siano aggiornate.

Questa pagina elenca le distribuzioni GNU/Linux che sono completamente libere. Tutte le seguenti distribuzioni possono essere installate sul disco rigido di un computer, e nella maggior parte dei casi è anche possibile provarle senza installazione.

Non ci azzardiamo a giudicare o paragonare tra loro queste distribuzioni (a parte controllare il criterio della libertà), quindi le elenchiamo tutte in ordine alfabetico. Per scegliere la più opportuna per i propri scopi è bene leggere le brevi descrizioni in questa pagina e consultare anche i siti di riferimento elencati.

Queste distribuzioni sono sistemi completi e pronti all'uso i cui sviluppatori si sono impegnati a seguire le linee guida per le distribuzioni libere. Questo significa che queste distribuzioni comprendono e propongono esclusivamente software libero, ed escludono applicazioni, piattaforme di programmazione, driver e firmware ("blob"), giochi e altri programmi che non siano liberi, ed evitano anche manuali o documentazione non liberi.

Se una di queste distribuzioni dovesse comprendere o proporre software non libero, questo può essere successo solo per errore, e gli sviluppatori si impegnano a rimediare a questi eventuali errori. Chi trovasse software o documentazione non liberi in una di queste distribuzioni deve segnalarci il problema: sarà ricompensato con GNU Bucks e noi informeremo gli sviluppatori.

Sistemare i problemi relativi alla presenza di componenti non liberi è un requisito morale importante per essere compresi in questo elenco, in cui quindi figurano solo le distribuzioni mantenute da persone che si sono impegnate a rimediare agli eventuali problemi.

Speriamo di potere estendere nel tempo questo elenco quando altre distribuzioni diventeranno interamente libere.

Distribuzione Descrizione
BLAG Linux and GNU BLAG Linux and GNU, una distribuzione GNU/Linux basata su Fedora.
Dragora Dragora, una distribuzione GNU/Linux indipendente basata sul concetto di semplicità.
Dynebolic Dynebolic, una distribuzione GNU/Linux particolarmente orientata al montaggio audio e video.
gNewSense gNewSense, una distribuzione GNU/Linux basata su Debian e sponsorizzata dalla FSF.
Musix GNU+Linux Musix, una distribuzione GNU+Linux basata su Knoppix, particolarmente orientata alla produzione audio.
Parabola GNU/Linux Parabola GNU/Linux, una distribuzione basata su Arch che cura particolarmente la semplicità della gestione dei pacchetti e del sistema.
Trisquel Trisquel, una distribuzione GNU/Linux basata su Ubuntu e orientata a piccole imprese, utenti domestici e al settore dell'istruzione.
Ututo Ututo XS, una distribuzione GNU/Linux basata su Gentoo. È stata la prima distribuzione GNU/Linux completamente libera riconosciuta dal progetto GNU.

Qui sotto trovate un elenco di distribuzioni per sistemi con risorse limitate, adatte ad esempio per un router wireless. Una distribuzione libera di questo tipo deve comunque essere sviluppabile e compilabile su uno dei sistemi liberi completi sopra indicati, con il possibile aiuto di strumenti liberi distribuiti insieme alla distribuzione stessa.

Distribuzione Descrizione
libreCMC libreCMC è una distribuzione GNU/Linux di tipo embedded per dispositivi con risorse molto limitate, principalmente routers (anche se supporta molti altri dispositivi e situazioni d'uso).
Librewrt GNU/Linux-Libre LibreWRT GNU/Linux-Libre, una distribuzione per computer con risorse minime, come il Ben Nanonote, i router wireless basati su ath9k e altro hardware.

E' possibile scaricare queste distribuzioni, oltre che dai loro siti, da mirror.fsf.org; scaricatele preferibilmente con rsync. Gli autori di distribuzioni libere possono contattare sysadmin@fsf.org per fare aggiungere la loro distribuzione.

Le distribuzioni libere non basate su GNU sono elencate in una pagina dedicata.

In una pagina a parte elenchiamo le aziende che forniscono hardware con una distribuzione libera GNU/Linux preinstallata.

I singoli pacchetti GNU (molti dei quali sono inclusi nelle distribuzioni libere qui elencate) sono descritti a parte.

Abbiamo dimenticato qualcosa?

Non trovate nella una distribuzione che vi aspettavate di trovare? Innanzitutto, controllate la pagina che spiega perché non appoggiamo alcune note distribuzioni. Quella pagina illustra i motivi per cui varie note distribuzioni non rispettano completamente le nostre linee-guida. Se la distribuzione non è elencata in quella pagina e pensate che rispetti le nostre linee guida, chiedete ai responsabili di quella distribuzione di mettersi in contatto con noi.

Se siete i responsabili di una distribuzione che rispetta le nostre linee guida e volete essere elencati su questa pagina, scriveteci a <webmasters@gnu.org> inviandoci una presentazione e un collegamento al sito del vostro progetto. Poi noi vi spiegheremo i dettagli del nostro processo di valutazione e cercheremo di agire rapidamente.

[Logo FSF]“La nostra missione è preservare, proteggere e promuovere la libertà di usare, studiare, copiare, modificare e ridistribuire il software per computer, e difendere i diritti degli utenti di software libero.”

La Free Software Foundation è lo sponsor principale del Sistema operativo GNU. Potete sostenere GNU e la FSF comprando manuali e gadget, diventando membri associati della FSF oppure facendo una donazione diretta o via Flattr.

inizio pagina