English [en]   العربية [ar]   български [bg]   català [ca]   čeština [cs]   Deutsch [de]   español [es]   فارسی [fa]   français [fr]   hrvatski [hr]   italiano [it]   日本語 [ja]   മലയാളം [ml]   Nederlands [nl]   polski [pl]   português do Brasil [pt-br]   русский [ru]   Shqip [sq]   српски [sr]   Türkçe [tr]   українська [uk]  

Questa è la traduzione di una pagina scritta originariamente in lingua inglese.

Utenti GNU che non hanno mai sentito parlare di GNU

di Richard Stallman

Per saperne di più su questo tema, si consiglia di leggere le nostre Domande Ricorrenti su GNU/Linux, la nostra pagina Perché GNU/Linux? e la nostra pagina su Linux ed il sistema GNU.

La maggior parte della gente non ha mai sentito parlare di GNU. Persino la maggior parte della gente che usa il sistema GNU non ha mai sentito parlare di GNU, a causa del gran numero di persone e aziende che insegnano loro a chiamarlo “Linux”. In effetti, gli utenti GNU spesso dicono che “usano Linux”, che è come dire che un automobilista sta “guidando il suo carburatore” o “guidando il suo serbatoio”.

Ciononostante, chi conosce GNU lo associa agli ideali di libertà del movimento del software libero. L'associazione non è casuale; il motivo per cui GNU è stato sviluppato era specificamente quello di rendere possibile l'uso di un computer in libertà.

Una persona che vede il nome “GNU” per la prima volta in “GNU/Linux” non capirà immediatamente cosa rappresenta, ma sarà un passo più vicino a scoprirlo. L'associazione tra il nome GNU ed i nostri obiettivi di libertà e solidarietà sociale esiste nelle menti delle centinaia di migliaia di utenti GNU/Linux che conoscono GNU. Esiste su in gnu.org e su Wikipedia. Esiste sul web; se questi utenti cercano GNU, troveranno le idee che GNU difende.

Potrebbero imbattersi in queste informazioni anche se non le cercano esplicitamente. La retorica dell'“open source” tende a distrarre l'attenzione della gente dal problema della libertà degli utenti ma non del tutto; su GNU e del software libero ci sono varie discussioni che la gente potrebbe trovarsi a leggere. Quando questo succede, il lettore, una volta resosi conto di essere un utente del sistema GNU, sarà più propenso a leggere attentamente le informazioni circa GNU (come il fatto che è il risultato di una campagna per libertà e comunità).

Nel tempo, chiamare il sistema “GNU/Linux” diffonde coscienza degli ideali di libertà per i quali abbiamo sviluppato il sistema GNU. È anche utile per ricordare ai membri della nostra comunità di questi ideali, vivendo noi in un mondo dove la discussione circa il software libero riguarda perlopiù aspetti di tipo pratico (e quindi amorale). Quando vi chiediamo di chiamare il sistema “GNU/Linux” vi chiediamo aiuto per rendere il pubblico più consapevole degli ideali del software libero.

INIZIO PAGINA


[Logo FSF]“La nostra missione è preservare, proteggere e promuovere la libertà di usare, studiare, copiare, modificare e ridistribuire il software per computer, e difendere i diritti degli utenti di software libero.”

La Free Software Foundation è lo sponsor principale del Sistema operativo GNU. Potete sostenere GNU e la FSF comprando manuali e gadget, diventando membri associati della FSF oppure facendo una donazione diretta o via Flattr.